[DEA#4] Sfogliata di carne

Ed oggi torno ai fornelli con una ricetta semplice semplice e facile facile!
Una specie di piadinozza che però cuocendosi diventa sfogliata, con tanta carne dentro e altre robe varie. Io ci ho messo quel che avevo, e ho anche esagerato con la carne, quindi riporto le quantità ideali e non reali.

Tel chi:

Sfogliata di carne (per 2-3 persone)

  • 1 Rotolo di pasta sfoglia
  • 250 g di Carne trita
  • 200 g di Fagioli
  • 200 g di Mais (io non l’avevo)
  • 2 Uova
  • Prezzemolo
  • ½ Cipolla
  • 1 Spicchio d’aglio
  • 1 Pomodoro
  • Peperoncino dolce o piccante

Per prima cosa tirare fuori il rotolo di pasta sfoglia se è congelato e aspettare 2 ore.
Se invece l’avete preso fresco, avete già fatto il primo passaggio! Yeeee!
Accendete il forno a 200°. Tagliate a dadini cipolla e aglio; se vi piace cruda, buttatela già nello scodellone dove mescolerete tutto, se invece avete problemi di digestione, scottatela prima in padella. Tagliate a dadini anche il pomodoro e buttatelo nella mischia.
Buttate anche la carne trita, più mais e fagioli — circa metà barattolo — senza l’acquetta in cui nuotano. Aggiungete ora anche il prezzemolo, le spezie e un uovo.

• Cipolla e aglio scottati

• Pomodori a dadini

• Il mix nello scodellone

Mescolate bbbene e a parte srotolate il rotolo di pasta sfoglia. Separate albume e tuorlo dell’uovo rimasto e, con l’albume, spennellate il lato di pasta sfoglia che andrà a chiudere. Dopodiché riversate il mix dello scodellone al centro della sfoglia, disponendolo lungo il diametro.

• Tuorlo e albume separati

• La pasta sfoglia spennellata

• Disposizione del mix

Ora chiudete ad arte la sfoglia e spennellate nuovamente il rotolone di carne, stavolta col tuorlo sbattuto. Non sopra e sotto, solo sopra. Infornate quindi a 200° e calcolate circa 40 minuti di cottura.

• La sfogliata arrotolata

• La sfogliata spennellata col tuorlo

• La sfogliata in forno

Una volta pronto, tagliatelo in 2, 3 o 4. Dipende da quanti siete o quanta fame avete. Inutile dire che sfama parecchio, essendo una specie di polpettone impiadinato.

• Ed ecco il piatto servito!

Ta-daa!

Condividi Commenti