Piccoli gattini crescono

Okay, diciamocelo, non capisco un bel niente di blog e dintorni.

Eccheccazzo, non avete idea (o forse sì, ce l’avete) di quale fitta jungla sia il mondo dei blog. Tra tag, categorie, SEO, commenti, visite e ottimizzazione vi giuro che ho brancolato nel buio, seguendo l’istinto, per mesi.

Ovviamente il mio istinto si sbagliava su ogni singola cosa.

Wordpress sarà anche una delle piattaforme più versatili e conosciute, ma, ahimè, lo è tanto più quanto più paghi. Il mio “abbonamento” free non mi permette grandi versatilità, che a dire il vero nemmeno saprei sfruttare, credo.

Quindi perché non paghi? Direte voi.
Mi sembra ovvio perché.

Ed eccomi qui a smanettare con le opzioni, leggere blog tecnici qua e là e cominciare finalmente a capirci qualcosa.

Intanto, nuovamente, piazzo una foto di gatto capace di attirare l’attenzione, ma questo è un vile trucchetto mentale rivolto alle gattare ossessivo-compulsive. Ce n’è una in ognuna/o di voi.
In secondo luogo ho appreso l’utilità di spezzare il post in un’anteprima nella home. Sarà dispettoso, lo ammetto, ma è un mondo difficile là fuori, dove quasi ogni persona dai 13 anni in su possiede un blog.
Facebook ha aiutato, devo dire, a ridurre il numero di eccentrici ed esibizionisti là fuori, ma le sue mura stanno tremando, ne sono entrati troppi e non credo potrà resistere e contenerli ancora per molto. Prima o poi vorranno uscire.
E sarà meglio che siate pronti, perché non ci saranno molte vie di scampo (NdGatto2017: Non avevo certo visto così in là, ma il fenomeno Instagram, Snapchat e chissà quali altri diavolerie mi sono perso in questi anni sono esattamente ciò di cui parlavo).

Potrete:

  • unirvi alla massa e diventare anche voi eccentrici esibizionisti
  • se lo siete già, continuare a farlo ove moda comandi
  • distruggere il modem in piccole parti, bruciarle, pisciarci sopra e lasciare il tutto ai cani
  • ritirarvi in un eremo isolato e pacifico
  • continuare a fare un uso saggio e moderato di ciò che il sistema vi offre, lasciando perdere gli schizoidi

Purtroppo quasi tutto il mondo crede di appartenere a quest’ultima categoria, ma che ci vuoi fare?
Ci sono persone che non vedono più in là del proprio naso.
E nonostante noi italiani primeggiamo al mondo quanto a lunghezza di nasi, sembra che non giovi più di tanto alla vista.
Tuttalpiù, viste le dimensioni, costituisce un ostacolo.

Tutto questo per dirvi che, da oggi, in home page gli articoli saranno anteprime, e che per leggerli dovrete cliccare, come forse avete appena fatto, su

Continua a leggere

Grazie dell’attenzione! :D

Condividi Commenti