Nuovi lidi in vista: Milanoize

Grazie a, come sempre accade in questo paese, alcune conoscenze (ebbene sì, conosco qualcuno!), mi è stato proposto di tenere una rubrica culinaria ed economico-domestica sul giovane portale MILANOIZE (giovane nel senso: fatto dai giovani per i giovani) [ma anche giovane nel senso giovane, tra poco compierà un anno].

Cos’altro potevo fare se non accettare di buon grado?

Quindi d’ora in poi la rubrica Diario di Emancipazione Alimentare avrà cadenza regolare, due ricette al mese, votate e selezionate da voi!
Avete capito bene! Deciderete voi! Grazie alla Grande Pagine delle Ricette Mancanti!
Esiste già da un mese! Dove avete vissuto? Sotto un sasso? Correte a votare!

Ovviamente avrà un altro nome più consono e meno balzano, poiché certe cose me le posso permettere solo io sul mio blog, quindi scopriremo presto quale sarà il nome prescelto per Milanoize.
Due volte al mese, scriverò per voi una ricetta facile e creativa, e soprattutto economica, low-cost , barata.
Sappiamo tutti in che stato versano le tasche dei poveri italiani, ma nessuno s’immagina quello delle nostre bucate tasche studentesche. Le StudenTasche! (patent pending).
Ricchi figli di papà col BMW esclusi, ma quelli non contano.

Come aiutare le nostre StudenTasche a rimanere più piene possibile, così da poter pagare per l’alcool ogni sera?

(Certo, il fine non è dei più nobili, ma tanto lo sappiamo tutti che la cavalleria è morta)

Seguitemi e lo scoprirete!

Condividi Commenti